Ritratto di Ulisse AldrovandiLa raccolta dei ritratti «di uomini illustri» è attualmente divisa tra la Biblioteca Universitaria, il Rettorato  dell’Università di Bologna e il Museo di Palazzo Poggi.

Il nucleo della collezione risale alla donazione del cardinale Filippo Maria Monti (1675-1754) il quale, dietro sollecitazione di Benedetto XIV, lasciò in eredità all’Istituto delle Scienze, una ricchissima collezione libraria unita a una raccolta di 403 dipinti. Una galleria di teologi, filosofi, letterati, filologi e scienziati, che comprende i volti dei protagonisti della cultura moderna, da Copernico a Voltaire, da Galileo a Newton, da Bacone a Molière.

Due anni più tardi l’iconoteca di Palazzo Poggi veniva incrementata dalla collezione di Giovanni Niccolò Alidosi: 51 ritratti di protagonisti della vita politica e culturale della città medievale.

Nella seconda metà del Settecento invalse l’uso, presso i professori dell’Istituto, di aggiungere il proprio ritratto alla collezione.