Norme generali del diritto d’autore

 

Nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore (Legge n. 633/1941 e successive mod. e integr.), la riproduzione del materiale librario della Biblioteca è consentita:

  • esclusivamente per motivi di studio
  • per fotocopia di non oltre il 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità. Tale quota può essere superata solo nel caso di opera rara fuori dai cataloghi editoriali 

Il codice non contempla la possibilità di riprodurre materiale librario in formato digitale quando esistano diritti autoriali e/o editoriali in corso e vieta espressamente la riproduzione di spartiti e partiture musicali (art.68 c.3).

Le immagini si considerano richieste per proprio uso personale e non possono in alcun caso essere vendute o diffuse senza autorizzazione dell’ente che ne detiene la titolarità.

In caso di pubblicazione delle immagini in volume a stampa oppure online, su indicazione del Comitato di Gestione della Biblioteca, si richiede il pagamento di un canone e l’invio di due copie della pubblicazione.

Per la pubblicazione all’interno di tesi di laurea o di dottorato, la concessione è ad uso gratuito, ma è richiesto l’invio alla Biblioteca di una copia della tesi.

 

Riproduzione in fotocopia

 

La riproduzione in fotocopia è sottoposta ad autorizzazione preventiva da parte del personale di Sala. 

Per la riproduzione del materiale escluso dalla riproduzione in fotocopia per ragioni di tutela è possibile contattare la biblioteca per richiedere una riproduzione fotografica o da microfilm. La possibilità di riproduzione sarà valutata sulla base della condizione di conservazione del materiale stesso.

 Ai fini della tutela del patrimonio librario, sono esclusi dalla riproduzione in fotocopia

  • Materiali di pertinenza delle Collezioni Speciali 
  • Giornali 
  • Opere di grande formato (superiori a cm. 35 X 25) 
  • Opere facenti parte di collezioni storiche della Biblioteca 
  • Ogni altra opera il cui stato di conservazione sconsigli questa tecnica di riproduzione (volumi con legatura deteriorata o tipi di legature che non permettano una completa apertura del volume, opere di pregio, anche moderne, opere con tavole illustrate, piante o carte ripiegate ed eccedenti il formato del volume stesso)

 

Come fare per usufruire del servizio fotocopie

 

Le fotocopie sono eseguite esclusivamente all'interno della Biblioteca

L’utente compila la richiesta su apposito modulo e il personale della Sala in cui si trovano i volumi da riprodurre valuta se ci sono gli estremi per l’autorizzazione. 

I lettori sono tenuti a:

  • maneggiare con la massima cura il materiale librario durante le varie fasi della riproduzione
  • non manomettere le macchine in caso di anomalie tecniche, facendo riferimento al personale addetto alla manutenzione delle stesse 

Le richieste da remoto verranno evase secondo le modalità seguite per la DD.

 

Fotografie digitali

 

La Biblioteca dispone di un Laboratorio Fotografico interno al quale è possibile richiedere riproduzioni fotografiche.

L’utente fa richiesta

  • compilando l'apposito modulo a disposizione nelle sale di consultazione
  • oppure via e-mail

specificando i dati necessari per l'individuazione dell'opera da riprodurre (segnatura, autore, titolo), le parti dell'opera che si intendono riprodurre, il tipo di riproduzione richiesta, l'uso che si intende fare della riproduzione. 

E’ possibile effettuare riproduzioni fotografiche con mezzi propri di manoscritti e libri antichi, senza limite di numero di scatti. La riproduzione deve essere autorizzata preventivamente e comporta una valutazione da parte del personale relativamente alla modalità e ai rischi per la conservazione.

 

Tariffario provvisorio riproduzioni (estratto)


Riproduzione con mezzi propri di materiale documentario esente da copyright libera senza limiti, previa autorizzazione da parte del personale di Sala
Riproduzione fotocopie convenzione in aggiornamento
Riproduzioni digitali con strumenti della biblioteca
  • gratuite per studenti e ricercatori dell'Università di Bologna entro il forfait
  • forfait di € 5 per apertura lavoro, corrispondente a 10 immagini non filigranate oppure a 20 immagini filigranate (oltre questi numeri si procede a preventivo individuale, al costo di € 0,25 per singola immagine filigranata / € 0,50 per singola immagine non filigranata)
  • l'istituto si riserva la facoltà di raddoppiare il forfait e il costo per singolo scatto, qualora il materiale fosse di difficile gestibilità (per dimensioni, stato di conservazione, etc.)
Diritti di pubblicazione (a scopo commerciale)
  • € 25 / immagine per il solo diritto sul territorio nazionale
  • € 50 / immagine per il diritto mondiale (oppure per il diritto di pubblicazione online)
  • Per la pubblicazione di più di 5 immagini si applica una tariffazione specifica.