• Biblioteca Universitaria di Bologna
    44.4970362 11.3528858

dal 15 MAGGIO 2019 al 15 MAGGIO 2019

Biblioteca Universitaria di Bologna
dalle 21:00 alle 22:00

Il Centro internazionale di studi umanistici, fondato da Umberto Eco e a lui ora dedicato, e la Biblioteca Universitaria di Bologna promuovono un viaggio in tre serate attraverso altrettante sfaccettature della sua vasta produzione: la pubblicistica, la saggistica e la narrativa.  

L'attività culturale e intellettuale di Umberto Eco ci appare come un ampio continente da investigare attraverso continue missioni esplorative, ciascuna destinata a riportare un frammento di conoscenza che, come in un grande puzzle, aiuti progressivamente a ricomporre  la compiuta e unitaria immagine di una delle figure più emblematiche del secondo Novecento.

Claudio Paolucci ci guiderà alla scoperta del Diario Minimo. 

Il Diario minimo è costituito da una serie di brevi scritti, alcuni dei quali sono entrati di diritto nell'immaginario collettivo. L'Elogio di Franti, la Fenomenologia di Mike Bongiorno, le paradossali lettere di rifiuto di Dolenti declinare rappresentano esperimenti di scrittura mimetica, che muove insieme al riso e alla riflessione. Pubblicato una prima volta nel 1963 da Mondadori, è stato seguito nel 1992 dal Secondo diario minimo, contenente ulteriori variazioni sui temi più cari all'autore e numerosi divertissement.

Gabriele Marchesini leggerà passi scelti dall'opera. 

Gli incontri avranno luogo nell'Aula Magna della Biblioteca Universitaria di Bologna alle h 21:00, con accesso libero a partire da un quarto d'ora prima dell'inizio. 

Sarà possibile effettuare la visita guidata alla Biblioteca Universitaria un'ora prima dell'evento, con prenotazione obbligatoria all'indirizzo bub.info@unibo.it .