• 44.4971104 11.352995

dal 01 MARZO 2019 al 01 MARZO 2019

dalle 16:00 alle 18:00

Dal carattere romano di Nicolas Jenson (1470) è iniziata una avventura durata negli ultimi 500 anni. L’influenza dei suoi caratteri minuscoli a stampa è ancora visibile nelle lettere che usiamo oggi e un confronto con altri tipi incisi nel Quattrocento mostra la qualità tecnica e la scelta vincente nei confronti dei modelli manoscritti che ha fatto di Jenson una delle figure più importanti nella storia della tipografia e della cultura occidentale. L’intervento offre un panorama completo dei successivi sviluppi tipografici: dal romano di Francesco Griffo usato nel De Aetna ai lavori di Claude Garamond e Robert Granjon; dal carattere romano progettato per l’Académie des Sciences nei primi anni del Settecento alle lettere dei più noti Baskerville, Bodoni e Didot; e dai caratteri ottocenteschi per la pubblicità ai bastoni, ossia i caratteri privi di grazie, divenuti nell’ultimo quarto del secolo scorso lo stile tipografico più diffuso.